martedì 7 marzo 2017

Zurigo, sisma di magnitudo 4,4 in Svizzera: avvertito nel Nord Italia

Una scossa di magnitudo 4.4 (stimata inizialmente in 4.7) è stata registrata dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) in Svizzera, a 60 chilometri da Zurigo e a 60 chilometri dal confine italiano. Il sisma è avvenuto ad una profondità di circa 3
chilometri ed ha avuto una durata di circa tre secondi. Il terremoto è stato registrato alle 21.12 di lunedì sera nel cantone di Svitto, circa sei chilometri a nord-est del passo del Klausen (Svizzera centrale). Secondo il Servizio sismologico svizzero (Sed), la scossa è stata avvertita in buona parte del Paese, nel Nord Italia, Austria, Lichtenstein e in gran parte della Germania. Poi, nelle due ore successive alla scossa principale, sono stati rilevati una decina di movimenti di entità contenuta. Non si registrano comunque danni a persone o cose né in Italia né in Svizzera. La centrale operativa regionale di Protezione civile ha ricevuto segnalazioni dalle province di Bergamo, Lecco, Como, Milano, Varese e Sondrio dove la scossa è stata avvertita. Sono state numerose le chiamate ai Vigili del fuoco dalla Val d'Ossola, in Piemonte, in provincia di Verbania, ai confini con i cantoni svizzeri del Vallese e del Ticino. La polizia cantonale di Svitto da parte sua, ha ricevuto decine di chiamate, con una tendenza al rialzo. La scossa è stata avvertita nelle valli Antigorio-Formazza e Vigezzo, nonché sulla fascia del lago Maggiore che va verso Cannobio e Locarno. Questo terremoto è uno dei più forti verificatisi negli ultimi anni in Svizzera. L'anno scorso, un sisma di magnitudo 4.1 si è verificato il 24 ottobre nei pressi di Leukerbad, un comune del Caton Vallese. Un precedente sisma con magnitudo simile è stato registrato nel 2013 nei pressi di Sargans, nel Canton di San Gallo.

Fonte: ANSA
Via: Swissinfo

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...