lunedì 24 aprile 2017

Ankara, giornalista Del Grande liberato e arrivato in Italia: sta bene

Gabriele del Grande è stato rilasciato nella notte dalle autorità turche ed è rientrato in Italia. Il giornalista è arrivato a Bologna intorno alle 10,30 di questa mattina: ad accoglierlo la sua famiglia e il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione
internazionale, Angelino Alfano. E' stato proprio il ministro ad annunciare stamattina la liberazione di Del Grande con un tweet. "Gabriele del Grande è libero. Gli ho parlato adesso, sta tornando in Italia. Ho avuto la gioia di avvisare i suoi familiari. Lo aspettiamo", ha scritto il ministro questa mattina, ringraziando il suo omologo Mevlut Cavusoglu per la "decisione" annunciatagli nella notte. "Sto bene, il problema è stata la detenzione, la privazione della libertà personale. Non ho subito alcun tipo di violenza", ha detto Del Grande. Il giornalista è stato arrestato il 10 aprile al confine fra Turchia e Siria, dove si era recato per raccogliere materiale per un libro sui profughi siriani. Le autorità turche non avevano reso noti i motivi del fermo. La Farnesina e l'Ambasciata d'Italia ad Ankara avevano seguito il caso di Gabriele Del Grande con la massima attenzione, sin dal suo inizio, in costante contatto con i familiari. Solo il 21 aprile, il console italiano a Smirne Luigi Iannuzzi e l'avvocato turco Taner Kilic avevano potuto visitarlo nel centro di Moglu dove era detenuto. Giornalista, blogger, il 34enne Del Grande, originario di Lucca, è il regista di "Io sto con la sposa", docufilm del 2014 sulla vera vicenda di un gruppo di profughi siriani accompagnati in Svezia con lo stratagemma di un corteo nuziale. "Bentornato #gabrieledelgrande finalmente rilasciato. Libertà di espressione e di informazione  da tutelare per tutti in #turchia", ha scritto su Twitter la presidente della Camera Laura Boldrini.

Fonte: Avvenire
Via: Farnesina

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...