sabato 15 aprile 2017

Washington, bomba lanciata su base Isis ad Achin: 94 morti - video

Le forze aeree statunitensi hanno sganciato la più potente bomba convenzionale (non nucleare) mai usata in battaglia, secondo funzionari degli Usa. Il rilascio dell'ordigno, una Gbu-43/B Massime Ordnance Air Blast (Moab), è avvenuto
in Afghanistan alle 19.32 ora locale di giovedì 13 aprile. Lo ha riferito la Cnn citando fonti del Pentagono. L'obiettivo, ha detto la Casa Bianca, un tunnel e le grotte usate dalla filiale locale dell'Isis nel distretto di Achin nella regione di Nangarhar. Il bilancio è di almeno 94 morti tra le milizie jihadiste dello Stato islamico: lo hanno reso noto fonti governative afgane, escludendo che fra i morti vi siano dei civili. L'Isis invece nega di aver subito vittime nell'attacco. Sempre secondo fonti afgane, l'ordigno avrebbe quasi completamente distrutto il complesso sotterraneo nella provincia orientale afghana. Il lancio della bomba, è stato condannato dalle milizie talebane del paese asiatico, che lo hanno definito come un atto di terrorismo. Lo ha riferito Site, centro di monitoraggio dei gruppi terroristici nel mondo. La Moab, sviluppata nella Guerra in Iraq del 2003 ma mai utilizzata, è stata sganciata da un C-130 Hercules modificato in Mc 130 Combat Talon. La detonazione della superbomba è avvenuta poco prima di toccare il suolo, essendo un ordigno non penetratore, usato per distruggere bunker in profondità.



Via: RaiNews24

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...