mercoledì 21 giugno 2017

Bruxelles, sventato attentato alla stazione Centrale: ucciso sospetto

Un sospetto terrorista è stato neutralizzato dai soldati in una delle principali stazioni ferroviarie di Bruxelles dopo quella che la polizia ha descritto come una piccola esplosione. Gli ufficiali ritengono che l'attentatore indossasse una cintura esplosiva e,
secondo i testimoni presenti, avrebbe gridato "Allahu Akbar" prima della deflagrazione. La polizia ha annunciato subito di avere la situazione sotto controllo e stamattina la stazione centrale è stata riaperta, ma ci saranno maggiori controlli. La Procura belga conferma che non ci sono state altre vittime nell'incidente. Il procuratore federale ha anche detto di non conoscere l'identità dell'uomo. Secondo i media belgi, il presunto terrorista ha fatto esplodere un dispositivo dopo aver attirato l'attenzione dei soldati che pattugliano la stazione. Dopo l'incidente, che ha avuto luogo alle 20.30 di martedì, la stazione e la vicina zona del centro storico, tra cui Grand Place, sono stati in parte evacuati mentre la polizia ha istituito un cordone di sicurezza. L'uomo, di circa 35 anni, che portava con sé uno zaino, avrebbe fatto detonare la carica quando ha capito di essere stato individuato dai militari che poi gli hanno sparato. Il Centro di crisi del Belgio ha riferito che esperti artificieri sono stati inviati sulla scena e un'esplosione controllata è stata possibile. La polizia di Bruxelles ha confermato che solo una persona è stata coinvolta.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...