mercoledì 28 giugno 2017

Catanzaro, estorsioni e spaccio droga della 'ndrina: 9 arresti - video

La Polizia di Stato ha eseguito 9 provvedimenti di fermo, emessi dal Gip del Tribunale di Catanzaro su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di altrettanti soggetti accusati, a vario titolo, associazione per delinquere, spaccio di
sostanze stupefacenti, estorsioni, minacce e danneggiamenti, tutti aggravati dal metodo mafioso. L'operazione, denominata "Filo rosso", ha colpito diversi affiliati alla cosca di 'ndrangheta Giampà, operante a Lamezia Terme. Le attività investigative, condotte, con il concorso dello Sco di Roma, dalla Squadra Mobile di Catanzaro e dal Commissariato di Lamezia Terme, hanno permesso di accertare che alcuni soggetti appartenenti alla cosca Giampà, tornati in libertà dopo l'espiazione delle condanne riportate a seguito delle operazioni di polizia "Medusa" e "Perseo", si sono riattivati con il fine di reimporre la loro influenza criminale. Dalle intercettazioni telefoniche gli investigatori hanno ricostruito le varie attività estorsive messe in atto dal sodalizio criminale, che prendeva di mira piccoli esercizi commerciali e grosse aziende. Si è inoltre accertata la responsabilità di alcuni indagati nella collocazione di un ordigno artigianale, poi esploso, nei pressi del cancello d'ingresso di un cantiere di costruzione del nuovo palazzetto dello sport, con lo scopo di obbligare la ditta appaltatrice dei lavori a cedere alle richieste estorsive.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...