martedì 27 giugno 2017

Roma, 21 attività soccorso in Mediterraneo centrale: 2.786 migranti

Sono 2.786 i migranti tratti in salvo nella giornata di ieri nel Mediterraneo Centrale in 21 operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma, del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. I migranti si trovavano a
bordo di cinque barche e 18 gommoni, raggiunti da unità della Guardia Costiera, assetti del dispositivo Eunavformed, Ong e alcuni rimorchiatori. Sul vascello della Marina militare irlandese "Lé Eithne" ad Agusta (Siracusa) si trovano 712 persone persone soccorse in sei operazioni di salvataggio nel mare Mediterraneo. Al porto di Messina arriva nave Phoenix dell'ong Moas che ha a bordo 423 extracomunitari, recuperati durante tre operazioni di salvataggio. A Palermo sbarcheranno dalla "Vos Prudence" di Medici senza frontiere 861 migranti, salvati in otto operazioni di soccorso. A Catania sta per approdare nave "U. Diciotti" della Guardia costiera che ha recuperato 790 persone in quattro soccorsi in mare. Secondo gli ultimi dati del Viminale, dall'inizio dell'anno a oggi sulle coste italiane sono giunti 73.094 migranti, il 14% in più rispetto allo stesso periodo del 2016. Sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco, i Paesi dai quali proviene il maggior numero di migranti sono, in ordine, Nigeria (11.917), Bangladesh (7.417) e Guinea (6.932). I minori stranieri non accompagnati sbarcati dall'inizio dell'anno sono stati 9.323.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...