giovedì 13 luglio 2017

Messina, narcotrafficanti armati legati alle 'ndrine: 12 arresti - video

I Carabinieri hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip del Tribunale di Messina e da quello del Tribunale dei minorenni, su richiesta rispettivamente della locale Direzione Distrettuale Antimafia e della Procura della
Repubblica peloritana, nei confronti di 12 soggetti (8 in carcere e due ai domiciliari, 1 minore in carcere minorile e uno in comunità) ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di stupefacenti anche a minori, nonché detenzione illegale di armi. L'operazione, denominata "Scala Reale", scaturisce da una complessa indagine, sviluppata dal mese di settembre 2016 dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Messina, che ha consentito di individuare vertici e affiliati ad una compagine di narcotrafficanti collegata alle articolazioni territoriali della 'ndrangheta di Vibo Valentia e di Rosarno, che gestiva una larga fetta dello smercio di marijuana e cocaina nella zona di Patti e nei centri vicini. I luoghi di spaccio preferiti dal gruppo, che poteva contare su una fitta rete di pusher (tra cui minori), erano le scuole secondarie e gli istituti superiori dell'hinterland della fascia tirrenica della provincia di Messina, in particolare l'area pattese, nonché i luoghi di aggregazione giovanile più frequentati, scelti in relazione alla potenziale clientela che li frequentava.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...