mercoledì 9 agosto 2017

Parigi, arrestato uomo che ha investito un gruppo di militari: 6 feriti

Sei militari appartenenti al 35° Reggimento della Fanteria francese sono rimasti feriti dopo essere stati falciati da un auto mentre lasciavano la loro caserma, vicino alla città di Levallois-Perret, alla periferia di Parigi. Tre sono rimasti feriti leggermente mentre gli
altri tre in modo grave ma la loro vita non è in pericolo. Tutti sono stati ricoverati all'ospedale militare di Bercy, Clamart. Un uomo, un algerino di 37 anni, è stato fermato durante una sparatoria nel nord del Paese. Il sospetto è sconosciuto ai servizi di intelligence (non era schedato con la lettera "S"). Tuttavia, è noto alla polizia per reati minori. Questa mattina, intorno alle 9.15 ora locale, un'auto lanciata ad alta velocità ha travolto una pattuglia di militari dell'operazione antiterrorismo "Sentinelle". A bordo della vettura, una Bmw che risulta essere stata noleggiata, c'era Hammou B., un algerino 37enne irregolare. L'uomo è stato intercettato dalla Polizia sull'autostrada A16, tra Boulogne-sur-mer e Calais, ed arrestato al termine di una sparatoria. L'uomo non era armato ed è rimasto gravemente ferito da alcuni colpi di arma da fuoco. La sezione antiterrorismo della Procura di Parigi ha aperto un'indagine per per tentato omicidio di persone investite di autorità pubblica nell'ambito di un'azione terroristica. Le indagini sono state affidate alla Direzione Regionale della Polizia Giudiziaria (Drpj), alla Direzione centrale della polizia giudiziaria (Dcpj) e alla Direzione generale della sicurezza interna (Rps). Questa non è la prima volta che i soldati impegnati nell'operazione Sentinel vengono colpiti da una macchina. Il 1° gennaio 2016, alcuni militari che controllavano una moschea a Valencia, avevano aperto il fuoco su una Peugeot 307 che era piombata su di loro.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...