venerdì 1 settembre 2017

Houston, si cercano scampati a disastro uragano su costa: 60 morti

I soccorritori hanno iniziato la ricerca casa per casa per trovare sopravvissuti all'uragano Harvey, che ha devastato la costa del Texas, prima come uragano di categoria 4 e poi come tempesta tropicale che ha colpito la città di Houston, quarta città più popolosa degli
Stati Uniti, con una pioggia torrenziale durata oltre cinque giorni e corrispondente alla quantità che cade in genere in un anno. Almeno 47 persone sono morte e una ventina risultano disperse, ma il numero potrebbe essere più alto appena le acque retrocedono e rivelano la piena portata di Harvey. A bordo di elicotteri e mezzi, guardia nazionale e vigili del fuoco stanno continuando a evacuare migliaia di texani rimasti intrappolati in seguito alle inondazioni record. Circa 800 mila cittadini hanno ricevuto un ordine di evacuazione, mentre un milione hanno lasciato volontariamente le loro abitazioni, secondo le cifre trasmesse dal Dipartimento di Sicurezza Nazionale. Secondo il rapporto del Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Texas, 100.000 case sono state danneggiate (di cui 37.000 gravemente) dalle inondazioni di Harvey che ha provocato oltre 180 milioni di dollari in danni alla proprietà pubblica in tutta la costa del golfo colpita. Le inondazioni hanno sommerso interi sistemi fognari e abbattuto numerose linee elettriche. Nel frattempo due esplosioni si sono verificate nell'impianto chimico Arkema, vicino Houston, completamente allagato dopo il passaggio della tempesta. Come misura precauzionale era stata ordinata l'evacuazione di un'area di tre chilometri intorno alla centrale che produce perossido organico nella Contea di Harris. E se a Houston è apparso il sole nella giornata di ieri, la tempesta continua la sua marcia in direzione Est, verso la Louisiana, provocando allagamenti e devastazioni.

Fonte: Patch
Via: RaiNews24
Foto: BBC

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...