mercoledì 8 novembre 2017

Reggio, maxicolpo a nuova cupola di 'ndrangheta: 39 arresti - video

Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 50 soggetti (32 finiti in carcere, 7 ai
domiciliari e 11 all'obbligo di dimora) accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, illecita concorrenza con violenza e minaccia, turbata libertà degli incanti, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi clandestine e munizionamento, ricettazione, tutti reati aggravati dal metodo mafioso. Eseguite anche diverse perquisizioni e alcuni sequestri di beni in tutta Italia. L'inchiesta, denominata "Cumps-Banco Nuovo", ha svelato l'operatività di diverse articolazioni della 'ndrangheta nei centri di Brancaleone, Africo e Bruzzano Zeffirio, i nuovi assetti organizzativi e i ruoli rivestiti dagli affiliati, rimodellati all'indomani della "pace" raggiunta dalle cosche dopo la sanguinosa faida di Africo-Motticella, che aveva visto affermarsi i gruppi "Palamara-Scriva" e "Mollica-Morabito". La riorganizzazione degli assetti della 'ndrangheta sul territorio di Brancaleone ha dato origine a una nuova "cupola" caratterizzata dalla spiccata tendenza degli affiliati a controllare i lavori pubblici del Comune.


Via: AdnKronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...