venerdì 1 dicembre 2017

Bari, sentenze tributarie pilotate per soldi e utilità: 13 arresti - video

La Guardia di Finanza ha eseguito un'ordinanza applicativa di 13 misure cautelari (10 ai domiciliari e 3 interdittive), emessi dal Gip del Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura della Repubblica, a carico di altrettanti soggetti accusati, a vario titolo, di
corruzione in atti giudiziari, falso e truffa, in concorso. Tra gli indagati nell'inchiesta, denominata "Giustizia Privata" e svolta dai militari del Nucleo della Polizia Tributaria di Bari con l'ausilio del personale della Sezione di Pg della Gdf di Foggia, giudici tributari, funzionari, commercialisti e imprenditori. L'indagine, cominciata nel 2016 e supportata da intercettazioni telefoniche e ambientali, ha permesso di accertare che alcuni segretari delle Commissioni Tributarie Provinciale di Foggia e Regionale avevano costituito per lungo tempo il punto di riferimento dei difensori di alcuni contribuenti del territorio Dauno. Questi, per evitare che i loro clienti pagassero allo Stato le imposte dovute, preferivano versare somme di denaro o altre utilità ai funzionari amministrativi delle commissioni e ad alcuni giudici delle stesse, in cambio di decisioni favorevoli nei contenziosi tributari: ciò determinava per i contribuenti un vantaggio patrimoniale e per i difensori prestigio e guadagni nell'ambiente tributario. L'importo complessivo delle somme accertate come prezzo dei reati corruttivi ammonta a circa 60 mila euro.


Via: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...