lunedì 4 dicembre 2017

Napoli, clan camorristico dedito a spaccio e pizzo: 23 arresti - video

La Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 23 soggetti accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa,
omicidio, estorsione, detenzione e porto illegale di armi, ricettazione e incendio con l'aggravante del metodo mafioso. Le indagini hanno consentito di ricostruire l'ascesa del clan De Micco, un tempo costola del clan Cuccaro, che, a partire dalla fine del 2012, si è imposto nel quartiere di Ponticelli quale organizzazione camorristica autonoma con una struttura gerarchica, gestendo le piazze di spaccio e le attività estorsive. Le investigazioni della Squadra mobile partenopea e del Commissariato di Polizia "Ponticelli", coordinate dai magistrati della Dda, hanno consentito di ricostruire il contesto criminale in cui è maturato un'omicidio e un tentato omicidio, avvenuti il 23 dicembre 2016, individuando mandanti e autori materiali. L'agguato si colloca nell'ambito di un contrasto tra il clan De Micco e l'ex affiliato al clan Sarno, che era intenzionato a gestire autonomamente una piazza di spaccio, disconoscendo di fatto l'egemonia del gruppo. Nel corso della investigazioni sono state sequestrate munizioni e armi tra cui due pistole mitragliatrici, un fucile a canne mozzate calibro 12 e una pistola calibro 9.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...