lunedì 12 marzo 2018

Siracusa, sbarcati 280 migranti soccorsi in azioni a largo della Libia

Sono 280 i migranti salvati al largo della Libia in quattro diverse operazioni di soccorso, nelle ultime 48 ore, coordinate dalla centrale operativa della Guardia Costiera a Roma. I migranti erano a bordo di 4 gommoni e sono stati recuperati da un'imbarcazione delle
Ong, una motopesca e una nave di supporto alle piattaforme petrolifere. Tra i naufraghi, tutti provenienti da diverse zone dell'Africa, ci sono anche tre bambini, trovati a bordo di un barcone a 30 miglia a nord della zona di Gasr Garabulli, 40 km a est di Tripoli. I profughi, tra cui 47 donne e 32 minori, provengono da 22 Paesi diversi, tra cui Siria, Libia, Eritrea e Somalia. Sono arrivati stamane al porto di Augusta (Siracusa) a bordo della nave Aquarius, noleggiata da Sos Mediterranee e gestita con Medici senza Frontiere. Sabato il team di Sos Mediterranee aveva prima soccorso 110 persone, tra cui 18 donne, da un gommone sgonfio nelle acque internazionali al largo della Libia, quindi sull'Aquarius erano state trasbordate 62 persone - incluse 4 donne - soccorse dalla nave mercantile Asso Trenta in prossimità di una piattaforma petrolifera. Ieri invece erano stati trasferiti a bordo della Aquarius 108 migranti, soccorsi sabato dalla nave Open Arms nelle acque internazionali a est di Tripoli. Secondo gli ultimi dati del Viminale, tra gennaio e febbraio sono arrivati in Italia 5.247 migranti contro i 13.439 dello stesso periodo del 2017 (-61%). La flessione è stata particolarmente forte a febbraio: 1.065 arrivi contro gli 8.971 del febbraio 2017 (-88%). Dei 5.347 sbarcati quest'anno 3.739 sono partiti dalla Libia, il 71% in meno rispetto ai primi due mesi del 2017, quando dalla Libia arrivarono 12.842 persone. Nel sistema di accoglienza nazionale sono ospitati in totale 143.493 migranti.

Vie: ANSA | AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...