martedì 22 maggio 2018

Reggio, sequestri contro imprese edili delle 'ndrine: 6 arresti - video

La Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 6 soggetti  (5 in carcere e uno ai domiciliai) accusati, a
vario titolo, di associazione mafiosa, intestazione fittizia di beni e illecita concorrenza, con l'aggravante di aver agevolato la 'ndrangheta. Altre 17 persone risultano indagate per i reati di trasferimento fraudolento di valori, estorsione e reati contro la Pa. Con lo stesso provvedimento, è stato disposto il sequestro preventivo di cinque imprese (2 ditte individuali e tre società di capitali) riconducibili agli arrestati, per un valore complessivo di 11 milioni di euro. L'operazione, denominata "Thalassa", ha posto fine all'attività illecita di individui legati alle cosche Tegano e Condello. Il sodalizio, attraverso la gestione "di fatto" di alcune imprese, si era infiltrato nell'esecuzione di appalti e lavori edili acquisendone il pieno controllo e condizionandone l'ordinaria attività. Ciò consentiva, altresì, di beneficiare di ingenti vantaggi economici da poter utilizzare per finanziare ulteriori attività economiche di interesse delle cosche. In particolare, l'attività investigativa ha fatto piena luce sulle vicende relative alla edificazione del "Complesso Immobiliare Thalassa", un progetto edilizio rivelatasi in concreto come un affare di 'ndrangheta.


Via: DIA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...