martedì 7 agosto 2018

Bologna, autocisterna urta tir in coda e poi esplode: 95 feriti - video

Almeno una vittima accertata e 95 feriti nell'incidente fra un'autocisterna che trasportava materiale infiammabile e alcune auto a Borgo Panigale (Bo) cui è seguita una violenta esplosione. La procura di Bologna ha aperto un'inchiesta per
disastro colposo a carico di ignoti. L'esplosione ha causato anche il crollo di una porzione del cavalcavia autostradale sulla A14. Intorno alle 14, sul R14 Raccordo di Casalecchio, è stato chiuso il tratto compreso tra Bologna-Casalecchio ed il bivio con la A14 Bologna-Taranto in entrambe le direzioni, a causa di un incidente che ha visto il coinvolgimento di tre mezzi pesanti. A seguito dell'incidente, all'altezza del km 4.800, direzione Sud, uno dei veicoli coinvolti, un'autocisterna che trasportava probabilmente Gpl, ha preso fuoco esplodendo. Sul posto immediato l'arrivo di ambulanze e molte squadre dei Vigili del Fuoco che, con l'aiuto di alcuni elicotteri, sono riusciti a domare le fiamme dopo diverse ore. L'esplosione, avvenuta in corrispondenza di un tratto autostradale sovrappassante la via Emilia, ha determinato il crollo della sottostante soletta, in corrispondenza della carreggiata in direzione della A14 Bologna-Taranto, che pertanto resterà chiusa. Ispezioni da parte degli ingegneri di Autostrade per l'Italia dovranno valutare i danni causati ai tratti autostradali e stradali adiacenti al crollo e, pertanto, la loro transitabilità.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...