martedì 9 ottobre 2018

Ecatepec, arrestata coppia sorpresa con resti umani nel passeggino

Un uomo è stato arrestato insieme alla sua partner in Messico durante il trasporto di alcuni resti umani su una carrozzina. L'uomo ha confessato davanti al Procuratore generale di aver ucciso almeno 20 donne, il doppio di quelle in un primo momento
sospettate in crimini che compongono il profilo di un femminicida seriale. L'uomo ha anche ammesso di aver abusato sessualmente di alcune vittime prima di ucciderle e di aver venduto alcune parti dei cadaveri, oltre alle loro cose. La coppia, la cui identità non è stata rivelata a causa delle restrizioni legali, è stata fermata giovedì scorso nel quartiere Jardines de Morelos a Ecatepec, nello Stato del Messico, mentre spingeva un passeggino con dentro il corpo di una donna, che avrebbe voluto a lasciare su un terreno abbandonato nella zona. Il fermo dei criminali è avvenuto dopo una serie di controlli incrociati con i telefoni di tre donne assassinate. Durante la perquisizione nel domicilio della coppia, dove viveva con i suoi tre figli, sono stati trovati indumenti e resti umani, alcuni dei quali appartenenti a due donne tra 18 e 22 anni scomparse nei mesi scorsi. Secondo una dichiarazione della Procura messicana, i resti umani erano contenuti in otto secchi con una capacità di 20 litri ciascuno e ricoperti di cemento, altri erano invece congelati in un frigorifero, avvolti in sacchetti di plastica. Gli esami psichiatrici ufficiali mostrano che l'uomo presenta un disturbo mentale di tipo psicotico e di personalità e la donna un ritardo mentale di nascita e un delirio indotto acquisito, ma entrambi possono distinguere tra il bene e il male. L'individuo dimostra anche certa rabbia e risentimento nei confronti della madre e verso un ex partner sentimentale. I due presunti colpevoli sono stati trattenuti in modo preventivo nel carcere di Chiconautla nel comune di Ecatepec, considerato tra i più pericolosi per le donne nel Paese. Secondo dati Un Women, sette donne vengono assassinate ogni giorno in Messico, mentre l'Ong Semaforo Delictivo ha documentato 188 omicidi di donne da gennaio a marzo 2018, il 18% in più rispetto ai primi tre mesi dello scorso anno.



Fonte: 20 Minutos
Via: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...