venerdì 2 novembre 2018

Roma, maltempo su tutta la penisola provoca nuovi danni: 19 morti

Continua a crescere il numero delle vittime causate dalla nuova ondata di maltempo che ha colpito gran parte dell'Italia. Nelle ultime ore due persone sono morte in Trentino Alto Adige, due in Valle D'Aosta, una in Sardegna e una nel Bresciano. Queste vittime
si aggiungono ai 13 morti, tra cui un Vigile del fuoco volontario, provocati dal maltempo dei giorni scorsi. Diversi anche i feriti ma nessuno versa in gravi condizioni. Il Dipartimento della Protezione civile segnala allerta rossa su Veneto e arancione su Lombardia, Toscana, Umbria, Lazio e Campania, Abruzzo, Molise e Sicilia. Una frana di terra e fango ha completamente ostruito nelle ultime ore la strada regionale 203 che collega Cencenighe con Agordo, nel bellunese. Al momento risultano isolati i comuni a nord dello smottamento, causato dalle piogge che continuano a cadere incessanti. E' migliorato il tempo in Liguria, ma Portofino resta isolata via terra dopo la chiusura - perchè pericoloso - del sentiero di emergenza che era stato aperto per dare ai residenti del borgo una possibilità di  collegamento con gli altri centri urbani dopo il crollo della strada che unisce il paese a Santa Margherita Ligure. Grossi danni anche al porto di Rapallo, dove ha ceduto parte della diga: 19 persone che erano rimaste bloccate sui muraglioni - alcune delle quali in ipotermia - sono state salvate dopo ore dai Vigili del fuoco. Problemi anche al Sud: a Procida, per il vento, un aliscafo è finito contro la banchina ma non ci sono stati feriti. A Palermo alcuni automobilisti, rimasti intrappolati nei sottopassi invasi dalla pioggia, sono stati liberati dai Vigili del fuoco. Problemi nell'Agrigentino dove è esondato il torrente Cansalamone. Un grosso muro perimetrale a Casamicciola (Napoli), è franato questa mattina a causa delle forti piogge. Dopo le violente mareggiate degli ultimi giorni tonnellate di rifiuti hanno invaso sia le scogliere che l'area abitata di Passo della Sentinella, alla foce del Tevere, oltre che la zona demaniale del vecchio faro e tratti di litorale al nord di Fiumicino. Resta alta l'allerta maltempo a Roma dove anche per oggi il sistema dei soccorsi è attivo a pieno regime.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...