venerdì 18 gennaio 2019

Bogotá, attentato suicida con autobomba in scuola polizia: 21 morti

Almeno 21 persone sono morte e 68 sono rimaste ferite questo giovedì a causa dell'esplosione di un'autobomba nella scuola cadetta della polizia generale di Santander, a Bogotá. Verso le 9.30 (ora locale) un furgone ha superato i controlli di sicurezza e si è
introdotto nelle strutture dell'accademia. Qualche minuto dopo, il veicolo è esploso con l'autista all'interno all'altezza del cortile dove solitamente si svolgono le sfilate. In quei minuti si stava tenendo una cerimonia di promozione. La paternità dell'attacco è al momento sconosciuta. L'attentatore è stato identificato dall'ufficio del procuratore generale in José Aldemar Rojas Rodríguez, 56enne di Puerto Boyacá. Rojas sarebbe arrivato vicino alla Santander General Police School, nel sud di Bogotá, a bordo di un Nissan Patrol grigio. Nella macchina c'erano circa 80 chili di pentolite, un potente esplosivo ottenuto miscelando Tnt con pentrite e che viene solitamente utilizzato nella produzione di mine antipersona. Le autorità hanno decretato tre giorni di lutto nazionale e ordinato il rafforzamento dei controlli alle frontiere, nonché nelle uscite e negli ingressi delle città del paese. In Colombia, ci sono numerosi gruppi armati, tra cui l'Esercito di liberazione nazionale (Eln). L'attacco ha concluso un periodo relativamente tranquillo in Colombia grazie al processo di pace tra i guerriglieri delle Farc e l'Eln.



Via: Europa Press
Foto: Canal Capital

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...