mercoledì 6 febbraio 2019

Roma, nuotatore ferito gravemente in agguato: due sospetti fermati

Si sono presentati in Questura a Roma accompagnati dai loro avvocati due soggetti di 24 e 25 anni di Acilia interrogati per il ferimento dell'atleta delle Fiamme Gialle, Manuel Bortuzzo, 20 anni, raggiunto da un colpo di pistola in piazza Eschilo,
all'Axa, la notte tra sabato e domenica scorsi. I due hanno confessato di aver sparato, ma per errore. Lo scooter trovato bruciato a Villaggio San Giorgio apparterrebbe a uno dei due giovani. Amici da tempo, Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano sono i due fermati. L'ipotesi di reato è tentato omicidio e porto abusivo d'arma. I due sono stati trasferiti in carcere. La svolta nelle indagini è avvenuta dopo il ritrovamento su un prato non lontano dal luogo dell'agguato della pistola usata per colpire il ragazzo. La calibro 38, una pistola di piccole dimensioni, è preferita da chi non intende lasciare tracce evidenti i bossoli infatti non vengono espulsi come nelle pistole semiautomatiche. Uno dei due avrebbe un doppio taglio di capelli, che corrisponde anche alle descrizioni dei testimoni. Sarebbero stati dunque loro le due persone a bordo dello scooter scuro da cui sono partiti i colpi. Alcuni proiettili hanno raggiunto Manuel, che in compagnia di un'amica si era fermato davanti ad un distributore di sigarette. La polizia Scientifica è al lavoro per isolare le impronte e avere ulteriore conferma del responsabile. Gli agenti della Squadra Mobile hanno ricostruito il percorso di fuga dei due reo confessi attraverso l'analisi delle telecamere. Al momento l'ipotesi rimane quella dello scambio di persona. Una cosa è ormai certa: Manuel era estraneo alla rissa scoppiata un'ora prima del suo ferimento in un locale dove lui non è mai entrato. Una serie di colpi di pistola esplosi in strada per colpire qualcun altro. Ma nel mirino è finito una giovane promessa del nuoto, Manuel Bortuzzo, ricoverato all'ospedale San Camillo dopo due delicati interventi chirurgici. Il proiettile che lo ha colpito ha causato una lesione al midollo spinale e il giovane resterà paralizzato. Intanto oggi Manuel si è svegliato dal coma e si è reso conto di non riuscire a muovere le gambe.



Via: Libero 24x7
Foto: Tv 2000

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...