lunedì 18 marzo 2019

Damasco, Isis annuncia di avere ucciso un italiano: era un crociato

L'Isis ha annunciato di aver ucciso un "crociato" italiano durante la battaglia a Baghuz, nella Siria nordorientale teatro dello scontro tra la formazione jihadista e le Forze democratiche siriane (Sdf), alleanza arabo-curdo sostenuta dagli Usa. In una serie di
immagini diffuse online, l'Isis ha pubblicato alcuni documenti che sostiene appartengano all'uomo ucciso, Lorenzo Orsetti. Si tratta di una tessera sanitaria e di una carta di credito. L'Isis ha divulgato anche una foto, in bianco e nero, che ritrae l'uomo senza vita. L'immagine mostra il volto e il busto della vittima raffigurata sdraiata, circondata da stivali militari probabilmente indossati dai militanti dell'Isis che presumibilmente hanno scattato la foto. Le forze di sicurezza italiane hanno confermato il rapporto e l'identità della vittima, Lorenzo Orsetti, 33enne nativo di Firenze che stava combattendo con la milizia curda Ypg (Unità di protezione popolare) legata al Pkk turco. Orsetti è stato ucciso in un conflitto a fuoco durante un'imboscata dei jihadisti nei pressi di Baghuz, dove è in corso una battaglia contro l'ultima roccaforte dello Stato islamico. La presenza di Orsetti in Siria è stata documentata tra aprile e maggio 2018. Fino al 2017, secondo quanto riferito, lavorava in un'enoteca di Settignano, una collina a nord di Firenze. L'uomo aveva rilasciato alcune interviste presentandosi con il nome di battaglia "Tekoser", ossia lottatore.


Fonte: AdnKronos
Via: AnsaMed
Foto: Facebook

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...