lunedì 2 settembre 2019

New York, uragano Dorian devasta Bahamas: East Coast evacuata

Stato di emergenza dichiarato in Florida, Georgia, Carolina del Nord e del Sud a causa dell'uragano Dorian, una tempesta "catastrofica" di categoria 5, che nelle scorse ore si è abbattuto sulle Bahamas, causando inondazioni e danni alle abitazioni. Gravi danni si
sono registrati in particolare nelle isole Abaco a causa del vento e delle piogge torrenziali. Mentre l'uragano Dorian ha colpito domenica le Bahamas nord-occidentali, il National Hurricane Center (Nhc) ha dichiarato che i venti intorno all'occhio della tempesta hanno raggiunto 185 orarie, ovvero 297 chilometri orari. Lunedì, dopo che l'occhio della tempesta aveva raggiunto l'isola di Grand Bahama, i venti avevano leggermente rallentato a 281 chilometri all'ora. Il centro ha affermato che è previsto un ulteriore indebolimento graduale, ma potrebbero verificarsi fluttuazioni di intensità su o giù. Dorian continuerà a flagellare le isole per gran parte della giornata. Sono possibili ondate di tempesta fino a 5-7 metri, abbastanza per inondare molte aree basse, e fino a 80 centimetri di pioggia possono cadere in alcune posizioni prima che passi la tempesta. Il centro degli uragani ha avvertito che nessuno dovrebbe avventurarsi all'aperto nell'occhio del ciclone. Secondo i media americani, l'uragano si sta muovendo lentamente verso ovest e potrebbe colpire le aree della costa orientale degli Stati Uniti. Il governatore della Georgia, Brian Kemp, e il governatore della Carolina del Sud, Henry McMaster, hanno entrambi annunciato evacuazioni obbligatorie per alcune zone costiere dei loro Stati, che entreranno in vigore oggi a mezzogiorno (le 18 in Italia). Il governatore della Florida, Ron DeSantis, ha avvertito che mentre le previsioni suggeriscono ora che l'uragano Dorian potrebbe virare verso nord, una leggera spinta potrebbe portare il suo potente occhio a terra da qualche parte lungo la costa atlantica dello Stato. Anche se la tempesta rimane al largo, probabilmente la Florida continuerà a subire pericolose ondate e inondazioni. Almeno quattro contee hanno iniziato a evacuare le comunità costiere, con molte altre che presto li seguiranno.


Via: AdnKronos
Foto: AP News

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...