mercoledì 23 ottobre 2019

Genova, stato d'emergenza per ondata di maltempo nel Nord ovest

Due morti e almeno 130 evacuati. Questo il bilancio causato dalla violenta ondata di maltempo abbattutasi negli ultimi giorni, su Piemonte e Liguria. Hanno perso la vita l'autista di un'auto a noleggio, che abitava a Sale, in provincia di Alessandria, e
un pensionato di 80 anni, vittima di un incidente stradale nel canavese. Diverse strade ex statali e provinciali sono state chiuse, in particolare a Ovada, tra Gavi e Francavilla Bisio, e tra Novi e Pozzolo Formigaro. Ad Alessandria e in molti paesi della provincia le scuole restano chiuse. Migliora la situazione per il fiume Bormida il cui livello è calato dopo che aveva superato anche i 9 metri. Ad Alessandria, comunque, il ponte sul fiume resterà chiuso in attesa che possa essere ispezionato. A Bisio 700 persone sono rimaste senza acqua e 500 senza elettricità, mentre sono state evacuate 80 persone a Castelletto d'Orba. Tra le situazioni più critiche c'è quella dell'area di Gavi, investita da frane e allagamenti. A Campo Ligure e Rossiglione in provincia di Genova, sono caduti rispettivamente 502 e 384 millimetri di pioggia, quasi la metà di quella che normalmente cade in un anno. Nei due paesi della Valle Stura gli sfollati sono oltre 50 e le scuole restano chiuse anche oggi. A Rossiglione i Vigili del fuoco hanno evacuato 48 persone da due condomini di via Airenta, minacciati da una grossa frana. Il governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha chiesto lo stato d'emergenza e il capo della Protezione civile, Borrelli, in visita nelle zone più colpite, ha assicurato che verrà accordato per le zone del Piemonte e della Liguria colpite dal maltempo. Il governatore ligure Giovanni Toti ha firmato la richiesta dello stato di emergenza per la valle Stura, una delle zone più colpite dove il maltempo ha provocato l'evacuazione di diverse case soprattutto a Rossiglione e Campo Ligure. Bloccata la strada che porta dalla stazione ferroviaria al paese. Secondo quanto reso noto dall'amministrazione comunale, sono ancora interrotte la Ss 456 "del Turchino" in via Vallecalda e viale della Libertà, nella zona della stazione.


Via: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...