martedì 1 ottobre 2019

Mogadiscio, attacco al convoglio militare italiano: no feriti tra soldati

Un ordigno esplosivo di costruzione artigianale è esploso al passaggio di un convoglio di tre mezzi militari italiani a Mogadiscio, capitale della Somalia. Lo riferiscono i media locali, precisando che il convoglio si trovava sulla strada Jaale-Siyaad nel distretto di
Hodan, una delle vie principali a nord dell'aeroporto, e aveva appena lasciato la green zone per dirigersi verso il ministero della Difesa somalo. I mezzi coinvolti risultano due Vtlm (Veicolo tattico leggero multiruolo) "Lince", appartenenti ad un convoglio di tre mezzi italiani. Erano al rientro da un'attività d'addestramento a favore della forze di sicurezza somale. Lo rende noto lo Stato Maggiore della Difesa, precisando che "non si registrano conseguenze per il personale italiano". Le cause dell'esplosione sono in corso di accertamento. La notizia arriva dopo che il portale d'informazione Garowe Online ha riferito di un secondo attacco a un convoglio militare "con a bordo militari italiani" che sarebbe stato colpito dall'esplosione di un ordigno vicino all'accademia militare Jaalle Siyad a Mogadiscio. Il 2 ottobre un blindato italiano Vtml Lince venne danneggiato da una bomba attivata al passaggio del convoglio di cinque mezzi. Illesi i 4 militari a bordo. I militari italiani operano nell'ambito della missione europea in Somalia (Eutm), finalizzata al rafforzamento del Governo federale di transizione somalo (Tfg), attraverso la consulenza militare a livello strategico alle istituzioni di difesa locali e l'addestramento militare. La missione militare dell'Ue opera in stretta collaborazione e coordinamento con gli altri attori della comunità internazionale presenti nell'area d'operazione come le Nazioni Unite, l'African Union Mission in Somalia (Amison) e gli Stati Uniti d'America. Un secondo e separato attacco è avvenuto contro la base americana all'aeroporto militare di Baledogle, nella regione del Basso Scebeli. Due pick-up Toyota carichi di esplosivo sono stati lanciati contro la base Usa. Secondo i media locali, i due veicoli non sarebbero riusciti a entrare nella base. L'attentato è attribuito ai ribelli jihadisti sunniti di Al-Shabaab.




Fonte: RaiNews24
Via: AdnKronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...