venerdì 27 dicembre 2019

Almaty, aereo si schianta contro palazzina durante decollo: 14 morti

Almeno 14 persone sono morte e 60 sono rimaste ferite dopo che un aereo si è schiantato contro un edificio a due piani vicino a un aeroporto in Kazakistan. Il velivolo della Bek Air, numero di volo Z92100, trasportava 93 passeggeri e cinque membri dell'equipaggio
quando è decollato dall'aeroporto di Almaty, la più grande città del Kazakistan. Era diretto alla capitale del paese Nur-Sultan, precedentemente nota come Astana, quando si è schiantato alle 7:22 ora locale (le 2:22 in Italia) dopo aver perso altezza durante il decollo. L'aereomobile, un Fokker 100, ha colpito una barriera di cemento appena oltre la fine della pista e si è schiantato contro un edificio a due piani. Le autorità municipali hanno riferito che 60 sopravvissuti sono stati portati in ospedale, inclusi 22 in gravi condizioni. Cinque bambini e tre neonati, tutti dichiarati coscienti, sono tra quelli che vengono curati in ospedale. L'aeroporto ha dichiarato che non c'è stato nessun incendio quando l'aereo è precipitato e un'operazione di salvataggio con 40 squadre di ambulanze è stata immediatamente avviata. I video e le immagini del luogo dell'incidente vicino al villaggio di Kyzyl Tu mostrano l'aereo danneggiato suddiviso in più parti, con il naso incorporato in una piccola casa parzialmente crollata. Il Kazakistan ha proclamato una giornata di lutto nazionale per le vittime dell'incidente. Il Comitato per l'aviazione civile del Kazakhstan (Caa) ha dichiarato in un comunicato che l'aereo "ha perso quota durante il decollo e ha sfondato una recinzione di cemento" prima di colpire un piccolo edificio. Flightradar24 ha detto che al momento del decollo c'era nebbia e la temperatura dell'aria era -9° C, con pochissimo vento. Una sopravvissuta ha detto di aver sentito un "suono terrificante" prima che l'aereo iniziasse a perdere quota. "L'aereo volava con un'inclinazione. Tutto era come in un film: urla, urla, persone che piangevano", ha detto. La compagnia Bek Air gestisce una flotta di jet Fokker 100. Tutti i voli di quel tipo di aeromobile sono stati sospesi in attesa di un'indagine, hanno affermato le autorità del paese. Il governo ha dichiarato che l'aereo precipitato è stato prodotto nel 1996 e il suo certificato di volo più recente è stato rilasciato a maggio 2019. Verrà istituita una commissione speciale per determinare la causa del disastro. Il ministero degli interni del Kazakistan ha dichiarato di indagare su una possibile violazione delle operazioni di volo e delle norme sulla sicurezza.


Fonti: SkyNews | DW | The Guardian
Foto: Xinhuanet

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...