venerdì 15 febbraio 2013

Russia, pioggia di meteoriti vicino impianti nucleari: 400 feriti - video

Una pioggia di meteoriti si è abbattuta sulla regione degli Urali, nella Russia centrale. La zona più colpita dallo sciame di frammenti è stato il distretto amministrativo di Chelyabinsk, dove si sono contati almeno 400 feriti a causa soprattutto dell'esplodere di vetri degli
edifici. Il ministero per le Emergenze ha fatto sapere che una parte del meteorite è caduta a circa 80 chilometri dalla città di Satka, provocando anche l'interruzione delle comunicazioni cellulari. La regione di Chelyabinsk è il cuore industriale della Russia, con fabbriche e altre imponenti strutture industriali, incluso l'impianto per la produzione e lo stoccaggio di materiale nucleare di Mayak. Un portavoce della Rosatom, la società statale per l'energia nucleare russa, ha fatto sapere che i lavori nel centro non sono stati interrotti, mentre il ministero delle Emergenze ha dichiarato che il livello delle radiazioni non ha subito alterazioni e che 20.000 agenti sono stati mobilitati per l'accaduto. Il meteorite che si è abbattuto oggi sulla regione di Chelyabinsk doveva essere un oggetto di grandi dimensioni. L'esplosione ha rilasciato l'equivalente energetico di circa 440.000 tonnellate di TNT. Le meteoriti più grosse possono colpire il terreno con forza considerevole, formando così un cratere meteoritico. La forza della collisione può causare disastri di ingente entità (è la teoria più accreditata per l'estinzione dei dinosauri).


Via: ASCA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...