mercoledì 18 settembre 2013

Traffico internazionale di droga, sequestro beni per 10 milioni - video

Nella giornata di ieri, il Nucleo di Polizia Tributaria (Gico) di Napoli ha eseguito su tutto il territorio nazionale un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Dda nei confronti delle medesime 34 persone
tratte in arresto il 9 settembre 2013, in esecuzione di ordinanza cautelare data perché gravemente indiziati di far parte di una pericolosa associazione criminosa finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Nel dettaglio - si legge in una nota della Guardia di Finanza -, è stato eseguito ieri il sequestro di: nr. 12 immobili; nr. 4 terreni; nr. 8 aziende operanti nel settore degli autotrasporti, della ristorazione, della vendita al minuto di tabacchi; oltre 100 conti correnti bancari accesi presso 45 istituti di credito; nr. 30 autovetture; nr. 10 motocicli; nr. 1 imbarcazione da diporto. Le province interessate dall'azione delle Fiamme Gialle, coadiuvate nella circostanza da altri Reparti del Corpo competenti per territorio, sono Napoli, Varese, Viterbo, Bologna, Roma, Cuneo, Cosenza, Potenza e Salerno. Tra le imprese sequestrate figura una ditta di trasporti di Salerno già utilizzata dall'organizzazione per introdurre dalla Spagna in Italia ingenti quantitativi di cocaina. Gli accertamenti patrimoniali condotti dal Nucleo Polizia Tributaria Napoli, avvalendosi anche della collaborazione degli Organi collaterali spagnoli, hanno permesso sia di individuare una fitta rete di soggetti "evasori totali" (ovvero che non hanno mai presentato la dichiarazione dei redditi), sia di portare alla luce l'esistenza di beni immobili, mobili e disponibilità finanziarie illecitamente accumulate dall'organizzazione e dunque sottoposte a sequestro. Il valore del patrimonio sequestrato in data odierna ammonta a circa 10 milioni di euro.


Foto dal video

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...