domenica 29 dicembre 2013

Volgograd: donna si fa esplodere in stazione, almeno 15 morti - video

Sono almeno 15 le persone uccise in un'esplosione avvenuta all'ingresso della stazione di Volgograd, nel sud della Russia. Lo ha reso noto il portavoce della Commissione inquirente, Vladimir Markin, confermando che si è trattato di un attentato
terroristico. I feriti sono 35, otto dei quali in condizioni gravi. L'esplosione è avvenuta intorno alle 12.45 (ora locale). A farsi saltare in aria, in prossimità della fila davanti ai metal detector, sarebbe stata Oksana Aslanova, 26 anni, originaria del Daghestan, la regione in cui si concentrano i gruppi jihadisti russi. La Commissione inquirente ha precisato che i controlli della sicurezza hanno impedito all'attentatrice di farsi esplodere in un luogo più affollato. In particolare un poliziotto si sarebbe buttato addosso alla donna prima che raggiungesse la sala d'aspetto. Il presidente Vladimir Putin, ha reso noto il suo portavoce Dmitry Peskov,  ha ordinato di rafforzare le misure di sicurezza e garantire ogni tipo di assistenza alle decine di feriti, provvedendo al loro trasporto a Mosca se necessario. Due mesi fa un altro kamikaze proveniente dal Daghestan si era fatto esplodere su un autobus, uccidendo sei studenti. Il terrorista ceceno Doku Umarov, in un video diffuso nel luglio scorso, ha esortato i militanti a utilizzare "la massima forza" affinché il presidente Vladimir Putin non riesca a giovarsi della ribalta offerta dalle Olimpiadi Invernali.




Fonte: Adnkronos
Via: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...