mercoledì 25 giugno 2014

Yara, mamma Bossetti intercettata subito dopo identificazione - video

Intercettata subito dopo che gli investigatori l'avevano identificata come madre di "Ignoto 1". Ester Arzuffi, madre di Massimo Giuseppe Bossetti, il muratore arrestato per l'omicidio di Yara Gambirasio, aveva delle cimici in casa già dal 13 giugno, quando gli esperti avevano accertato, tramite il Dna, che era lei la donna che, 44 anni fa, aveva avuto una relazione con Giuseppe Guerinoni. Gli investigatori volevano capire se la donna avesse confidato al figlio chi fosse il suo vero padre, verificando quindi se Massimo Giuseppe avesse la consapevolezza di essere "Ignoto 1", di cui da mesi parlavano gli organi di stampa. Bossetti, però, ha sostenuto di aver appreso di essere figlio illegittimo solo nel corso dell'interrogatorio davanti al gip in cui ha respinto ogni accusa. La settimana prossima i Carabinieri del Ris cominceranno i loro rilievi sul materiale sequestrato: iniziando dai veicoli, un autocarro e un'automobile, perchè più difficilmente modificabili rispetto ad altri oggetti come indumenti, arnesi da lavoro e altro materiale tra cui un computer. Tutto questo in vista del processo, e probabilmente d'un giudizio immediato, secondo quanto dichiarato dal Procuratore di Bergamo, Francesco Dettori. Per quanto riguarda la prova del Dna, per il procuratore di Bergamo "è una certezza processuale", una prova "stabilita in un contesto oggettivo molto ben specifico".


Fonte: ANSA
Immagini: ANSA Live

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...