domenica 27 luglio 2014

Salute: sequestro 800 tonnellate di alimenti, 1.200 violazioni - video

I Carabinieri del Nas, di concerto con il Ministero della Salute,  al lavoro per la sicurezza del cibo. In oltre 2.600 ispezioni nell'intera filiera agroalimentare gli investigatori dell'Arma hanno sequestrate 800 tonnellate di alimenti (per un valore di un milione di
euro). I carabinieri, negli ultimi giorni, hanno portato a termine una vasta azione di controllo per garantire la salubrità degli alimenti a salvaguardia del consumatore. I militari hanno riscontrato irregolarità nel 28% delle strutture ispezionate. Nel corso dei controlli sono state accertate oltre 1.200 violazioni alle normative nazionali e comunitarie che disciplinano l'igiene e la sicurezza degli alimenti. Sono stati segnalati 800 soggetti alle autorità competenti (di cui 90 denunciati) ed emesse sanzioni amministrative per 900 mila euro. Quarantasei le strutture chiuse per gravi irregolarità. I Nas si sono concentrati anche sulle produzioni ittiche: 140 tonnellate di pescato, detenuto in cattivo stato di conservazione o stoccato in siti non autorizzati; in particolare sono state sequestrate. Particolare rilievo hanno assunto le attività svolte dal Nas di Treviso (che ha proceduto al sequestro sanitario di oltre 14.000 scatole nello stabilimento di produzione situato nella provincia trevisana) e dal Nas di Padova (che hanno sequestrato oltre 1.100 chilogrammi di alimenti scaduti da qualche mese e rietichettati con date di scadenza contraffatte).


Via: ASCA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...