venerdì 8 agosto 2014

Torino: atterraggio di emergenza per caccia F16 allo scalo di Caselle

Un caccia F-16 della Us Air Force ha effettuato un atterraggio di emergenza, la mattina dell'8 agosto, all'aeroporto di Torino. Lo scalo è rimasto chiuso per un'ora, per consentire lo spostamento del velivolo dalla pista. Limitati i disagi per i passeggeri in arrivo e in partenza. Il caccia
è atterrato senza problemi ma si è fermato in mezzo alla pista. Il volo Catania-Torino di AirOne ha dovuto effettuare scalo a Malpensa, ma poi è ripartito per Torino. Insieme al caccia con un problema al sistema idraulico è atterrato anche un altro F-16 americano. Sul posto sono intervenute le squadre di soccorso dell'aeroporto piemontese per rimuovere l'aeromobile e riportare la situazione alla normalità. E' tornata regolare l'operatività dell'aeroporto di Torino-Caselle chiuso questa mattina per circa un'ora a seguito di un atterraggio d'emergenza, perfettamente riuscito, di un velivolo militare statunitense F-16. Qualche ritardo per i passeggeri in partenza e in arrivo nello scalo torinese, ma nel complesso i disagi sono stati contenuti. Tre i voli in partenza coinvolti e uno in arrivo. La chiusura si è resa necessaria per liberare la pista dall'F-16 che ora è stato spostato nel posteggio dell'aeroporto. L'F-16 Fighting Falcon è un aereo da combattimento multiruolo, monomotore, sviluppato originariamente dalla General Dynamics, con oltre 4.400 esemplari prodotti dall'inizio della sua produzione nel 1976.


Fonte: Meteo Web
Via: Adnkronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...