giovedì 18 dicembre 2014

Attacco a Chiomonte, No Tav assolti da accuse di terrorismo - video

L'assalto al cantiere tav di Chiomonte non fu eversione. Così ha deciso la Corte d'Assise di Torino che ha assolto dall'accusa di terrorismo i quattro attivisti imputati "in quanto il fatto non sussiste". Restano invece le condanne a 3 anni e 6 mesi per il blitz avvenuto nella notte tra il 13 e il 14
maggio 2013. Al termine della lettura decine di simpatizzanti e attivisti No tav, che erano nell'aula bunker, hanno urlato "libertà" e "buffoni", riferendosi probabilmente alla Procura. Le condanne riguardano i reati di detenzione di armi da guerra per l'uso di bottiglie molotov, danneggiamento seguito da incendio e violenza a pubblico ufficiale. "L'accusa di terrorismo era manifestamente infondata", ha commentato l'avvocato Claudio Novaro, difensore dei quattro imputati, "è una vittoria su tutta la linea". Durissimo invece il commento del ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, specie sull'assoluzione per terrorismo. "Se non è associazione con finalità terroristiche, incappucciarsi ed organizzare l'attacco allo Stato, qualcuno deve spiegarmi cosa sia. E' molto positiva comunque la condanna a sei mesi, mi auguro che i pm facciano ricorso in secondo grado e li ringrazio perché hanno avuto coraggio". Dopo l'assoluzione dall'accusa di terrorismo di quattro No Tav, era stata bloccata da una ventina di attivisti incappucciati del movimento che si oppone alla Torino-Lione.


Fonte: ANSA
Via: Rai News

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...