venerdì 12 dicembre 2014

Palermo: sequestro mezzo mln euro falsi da Cina, 12 arresti - video

I Carabinieri di Palermo e della Sezione operativa del Comando Carabinieri Antifalsificazione monetaria di Roma hanno eseguito un provvedimento di fermo, emesso dalla Procura di Palermo, nei confronti di 12 persone accusate di associazione a delinquere
finalizzata alla falsificazione, introduzione nello Stato e spendita di monete false. Si tratta di una vasta operazione realizzata nelle provincie di Palermo, Napoli, Salerno e Cosenza che fa luce su un'associazione criminale che si occupava dell'approvvigionamento e della distribuzione di monete metalliche contraffatte di altissima qualità che venivano importate dalla Repubblica popolare cinese. Nell'ambito dell'indagine è stato eseguito il più importante recupero di monete false dall'introduzione dell'euro: è stato sequestrato, infatti, un container con 306 mila monete, da uno e due euro, per un importo complessivo di 556 mila euro. La maxi inchiesta è scattata lo scorso aprile, nel corso delle indagini sull'omicidio di Massimo Pandolfo, imprenditore ucciso nel maggio 2013 coinvolto in un giro di prostituzione sessuale minorile. Nel corso delle indagini era emerso che le prestazioni sessuali offerte da un gruppo di minorenni venivano pagate con euro falsi. Nel corso dell'inchiesta erano state sequestrate 190 monete da 2 euro, poi analizzate presso la Zecca dello Stato.



Via: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...