venerdì 19 dicembre 2014

Terremoto Toscana: sciame sismico continuo a Firenze e nel Chianti

Sono oltre 80 le scosse e microscosse che hanno fatto tremare la Toscana. La più intensa, di magnitudo 4,1 Richter, si è verificata alle 11.36 del mattino nell'area del Chianti-fiorentino. Un altro sisma piuttosto intenso era stato registrato alle 10.39. Tante le telefonate ai vigili del fuoco, ma per
ora non si registrano danni a cose o persone. Lo sciame sismico ha epicentro nella zona delle Colline del Chianti. Il terremoto più intenso si è originato nella zona di Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano in Val di Pesa e Tavarnelle Val di Pesa, a una profondità di 7,1 chilometri. La scossa è stata avvertita distintamente anche a Firenze e in altre città della zona, come Pistoia e Siena. La gente era già in strada, perché un'ora prima, alle 10.39, un altro sisma di 3,8 Richter aveva colpito la stessa zona. In molte località per precauzione erano già stati evacuati diversi edifici, tra i quali varie scuole. Complessivamente sono almeno una trentina le scosse che sono state registrate finora nella zona. L'altra scossa avvertita chiaramente dalla popolazione si è verificata nella notte, all'1.09, ed è stata di magnitudo 3,5 Richter. Secondo i rilevamenti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha avuto ipocentro a 9,4 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Barberino Val d'Elsa, Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano e Tavarnelle in Val di Pesa.


Via: Rai News
Immagine: INGV

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...