sabato 13 dicembre 2014

Torino, incendia bar per incassare assicurazione: un arresto - video

Indagavano su truffe ad anziani e furti in appartamenti, quando i  carabinieri della Compagnia di Pinerolo hanno scoperto che il loro sospettato aveva provocato un incendio doloso con esplosione del suo bar per intascare il premio assicurativo. Le indagini dei militari hanno
permesso di notificare un ordine d'arresto ad un 43enne con precedenti penali, per incendio doloso e furti. L'uomo, in concorso con il figlio, titolare del bar di Rivalta di Torino, aveva provocato nella notte dello scorso 29 agosto, un'esplosione con conseguente incendio del medesimo locale, dal quale è derivato pericolo per l'incolumità pubblica. Il tutto è stato ripreso nelle immagini di alcune telecamere. Grazie al gps dell'auto dell'uomo il 29 agosto la vettura, dopo avere percorso ripetutamente le strade circostanti il bar, è stata in sosta per 13,25 minuti sul luogo dell’esplosione. L'uomo si era anche preoccupato di fornirsi un alibi: "aveva fatto sapere agli amici, tramite Facebook che se ne andava in Liguria per tre giorni" scrive il gip. L'uomo è inoltre accusato di aver utilizzato delle targhe contraffatte sulla sua vettura ed è ritenuto responsabile di una serie di furti in abitazione e garage di Valgioie, Bagnolo Piemonte (Cn) e Luserna San Giovanni (To). A casa dell'uomo, i carabinieri hanno sequestrato abbigliamento e accessori per la messa in scena della truffa perfetta.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...