martedì 12 maggio 2015

Concordia: finito trasferimento nel bacino, verso demolizione - video

Si è concluso l'ultimo viaggio della Costa Concordia. Il relitto della nave da crociera, dopo un viaggio di circa 24 ore, adesso è nel Superbacino del porto di Genova dove verrà completamente smantellato. Negli ultimi dieci mesi era rimasto
ormeggiato nel porto di Prà per essere alleggerito di circa 5.700 tonnellate di materiali. L'operazione era necessaria per ridurre il pescaggio della chiglia in modo da permettere il suo ingresso nel Superbacino. Otto i rimorchiatori che hanno effettuato le manovre. Il relitto era accompagnato anche dalle motovedette della Capitaneria di Porto e da una chiatta per le rilevazioni ambientali. La Costa Concordia era naufragata all'Isola del Giglio il 13 gennaio 2012. Trentadue i morti in quella che verrà ricordata come una delle più grandi tragedie della marineria italiana. Sull'isola toscana intanto proseguono i lavori di smantellamento delle piattaforme servite per le operazioni di parbuckling della nave, e la rimozione dei sacchi di cemento che fungevano da "materasso" per la Concordia. Per ripulire i fondali occorreranno ancora almeno 4 mesi. Il consorzio Ship Recycling - che si occupa della demolizione dello scafo - ha predisposto un piano di monitoraggio delle acque marine del tutto analogo a quelle già realizzato durante il trasferimento della Concordia dall'Isola del Giglio al porto di Prà.



Fonte: EuroNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...