giovedì 21 maggio 2015

Isis: jihadisti conquistano Palmira, sito archeologico a rischio - video

I militanti dello Stato Islamico hanno conquistato il centro di Palmira, la città siriana da dove jihadisti erano stati respinti qualche giorno fa dall'esercito siriano. I jihadisti sono a qualche chilometro dalle rovine archeologiche patrimonio dell'Unesco. Hanno preso
il controllo della prigione, dell’ospedale, dell'edificio del comune e di quello della sicurezza generale. Secondo Mamun Abdulkarim, direttore del Dipartimento delle antichità siriane, centinaia di statue e reperti sono stati trasferiti in altre località per cercare di evitare la loro distruzione: "È una battaglia internazionale - dice -. Se gli islamisti vinceranno non sarà una vittoria sui siriani, ma contro America, la Cina, la Francia, il Regno Unito o la Russia e tutti i membri del consiglio di sicurezza dell'Onu". Palmira era considerata una delle città più fortificate della Siria, in posizione strategica lungo l'autostrada tra Homs e Deyr az Zor. È anche un centro strategico a cavallo fra Siria e Iraq. L'Unesco è "molto preoccupata" per le sorti dell'antica Palmira. Intanto l'aviazione siriana ha bombardato numerose aree della città di Palmira. Lo ha reso noto l'Osservatorio siriano per i diritti umani, senza poter dire se gli attacchi abbiano causato vittime o danni. La situazione all'interno della città e nell'area archeologica è infatti sconosciuta. Decine di soldati siriani e di civili sarebbero stati decapitati a Palmira dai jihadisti dell'Isis. 



Fonte: EuroNews
Via: Avvenire

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...