mercoledì 13 maggio 2015

Roma, abusi e botte su minori nella casa famiglia: 5 indagati - video

La Squadra mobile della Questura di Roma ha arrestato il responsabile della casa famiglia "Il monello mare" di Santa Marinella (Roma), e ha notificato quattro divieti di dimora ad altrettanti collaboratori della struttura. Per tutti le accuse sono di
maltrattamenti aggravati, violenza sessuale aggravata e lesioni aggravate nei confronti di alcuni ospiti minorenni. La struttura è stata chiusa e posta sotto sequestro. La segnalazione che ha dato inizio alle indagini era partita, qualche mese fa, da un'assistente sociale e da una tutrice minorile che avevano raccolto le confidenze di una giovane ospite della casa famiglia. La giovane aveva raccontato ciò che avveniva all'interno della struttura: violenze verbali, ingiurie, aggressioni fisiche, percosse, somministrazione di psicofarmaci senza una prescrizione medica e infine la violenza sessuale. Tra gli elementi a disposizione degli investigatori anche un video, girato con il cellulare, delle violenze che avvenivano all'interno della struttura. Nel filmato si vedrebbe un giovane ospite picchiato dagli operatori della struttura. A finire ai domiciliari il direttore, uno psicologo di 55 anni, mentre la moglie e altre tre operatrici sono state sottoposte a divieto di dimora. Il Centro di Santa Marinella era una onlus specializzata nell'accoglienza di minori provenienti da situazioni personali o familiari difficili o disagiate.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...