venerdì 22 maggio 2015

Roma, giro di prostituzione minorile alla stazione: 8 arrestati - video

La Polizia di Stato ha eseguito a Roma, Rieti, Viterbo e Napoli otto arresti nei confronti di persone ritenute responsabili di prostituzione minorile. Nove in tutto le ordinanze di custodia cautelare emesse ma nel frattempo una persona, che aveva
più di ottant'anni, è deceduta. Tra le persone arrestate c'è anche un parroco, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere: nella sua abitazione, durante una perquisizione domiciliare, gli investigatori hanno sequestrato materiale pornografico. Le indagini, iniziate circa un anno fa dal compartimento Polizia ferroviaria per il Lazio, hanno permesso di indagare complessivamente 17 persone. Gli agenti attraverso intercettazioni, appostamenti, videoriprese e numerose audizioni protette delle vittime, sono riusciti a scoprire che la stazione Termini costituiva l'abituale punto d'incontro ed adescamento dei minori che si prostituivano. Gli indagati, uomini di 35-40 anni, ma ci sono anche ultrasettantenni, adescavano ragazzini, maschi e femmine dai 13 ai 17 anni, per la maggior parte di etnia rom. I rapporti sessuali venivano consumati in strutture ricettive vicine, nelle abitazioni degli indagati, in parchi cittadini, bagni pubblici o a bordo di alcuni treni in sosta lunga. I compensi variavano dai 10 ai 50 euro a prestazione. Sono in corso attività investigative finalizzate ad identificare ulteriori soggetti.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...