mercoledì 3 giugno 2015

Cina, traghetto affonda nel fiume Yangtze: oltre 400 dispersi - video

Un traghetto da crociera carico di turisti cinesi - in gran parte anziani in pensione, ma a bordo c'era anche un piccolo di 3 anni - è naufragato nelle acque dello Yangtze, il Fiume Azzurro. Lo scafo è rimasto a fior d'acqua, ma in pochi, quasi nessuno è riuscito a salvarsi. Delle
458 persone a bordo della "Stella d'Oriente", cinque sono morte, una quindicina sono state tratte in salvo, ma centinaia risultano disperse: 405 passeggeri, 46 uomini d'equipaggio e 5 guide turistiche. Tra i superstiti ci sono il capitano e il capo ingegnere della nave, che sono stati fermati e interrogati dalla polizia. Il naufragio è avvenuto alle 21,30 di lunedì sera, non lontano dalla citta di di Jingzhou, nella provincia dell'Hubei, in un punto dove l'acqua è profonda circa 15 metri. Tre corpi sono stati recuperati una cinquantina di km più a valle del relitto, a conferma della velocità delle correnti. Immagini della tv nazionale hanno mostrato alcuni soccorritori, con la caratteristica giacca arancione, arrampicati sullo scafo capovolto: uno di loro si sdraia e con un martello prova a dare colpi, aspettando risposta, poi gesticola affannosamente. Secondo alcune fonti, sono state sentite le voci di sopravvissuti all'interno del natante, ma i sommozzatori non sono riusciti a fare molto. Non è chiaro cosa abbia causato l'affondamento dell'imbarcazione ma secondo alcuni media cinesi il capitano avrebbe parlato di un tornado.



Via: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...