sabato 24 ottobre 2015

Catania, sequestro beni da 18 mln a esponente clan mafioso - video

La Direzione Investigativa Antimafia di Catania ha eseguito un decreto di sequestro di beni, emesso dal Tribunale di Siracusa, nei confronti di Ciro Fisicaro, 52 anni, elemento di vertice dell'organizzazione mafiosa "Nardo", egemone nella provincia
di Siracusa, collegato al clan mafioso "Santapaola" di Catania e già condannato all'ergastolo per numerosi omicidi e associazione di stampo mafioso. Il provvedimento scaturisce dagli esiti di una complessa attività investigativa, svolta dal personale della Dia, che ha consentito di evidenziare la notevole sproporzione tra i redditi dichiarati da Fisicaro, il suo tenore di vita e gli investimenti compiuti dello stesso. In particolare Fisicaro, pur detenuto, assumeva in via diretta tutte le scelte imprenditoriali per la vita delle sue società, intestate fittiziamente a Giuseppe Mauceri, detto "u babbàleccu", arrestato nel 2013 nell'ambito dell'operazione "Hermes". Il Tribunale di Siracusa, su proposta del Direttore della Dia, ha disposto il sequestro dei beni, per un valore complessivo di circa 18 milioni di euro, consistenti in tre società rispettivamente operanti nel settore immobiliare, dei trasporti e della grande distribuzione. Sequestrati anche 10 immobili, tra appartamenti, magazzini e locali adibiti ad uffici e garage, in diversi beni mobili registrati, in conti correnti e in altri rapporti finanziari ancora da quantificare.



Via: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...