giovedì 22 ottobre 2015

Torino, traffico droga e usura: sequestri 4,5 mln e 13 arresti - video

La Polizia di Stato di Torino, in collaborazione con il Servizio Centrale Operativo (Sco), ha concluso l'operazione Hunters. Sulla base delle risultanze raccolte sono state arrestate 16 persone (8 in carcere e 5 ai domiciliari), a cui sono stati contestati plurimi
episodi di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina e marijuana. Tra gli indagati (non destinatario di misura cautelare) c'è anche un noto esponente della 'ndrangheta di Moncalieri. Oltre alle misure cautelari personali, è stato eseguito anche il sequestro preventivo di vari beni e di 6 cavalli da corsa, per un valore di oltre 4 milioni e mezzo di euro. I cavalli da corsa erano riconducibili ad uno degli arrestati, fittiziamente intestati alla moglie. Tra gli animali sequestrati c'è "Orilio", figlio del noto "Varenne", cavallo campione di trotto. L'attività investigativa ha consentito di rivelare che gli arrestati si rifornivano di sostanza stupefacente dai principali trafficanti calabresi trapiantati nel nord Italia ed in Spagna. Tra i vari capi d'imputazione vi è anche quello di usura ai danni di un tabaccaio di Nichelino, al quale, a seguito di un prestito di denaro, aveva applicato tassi di interesse superiori al 100% annuo. Con l'illecito guadagno, inoltre, gli arrestati provvedevano al mantenimento di alcuni 'ndranghetisti detenuti a seguito delle recenti operazioni denominate "Crimine" e "Minotauro".


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...