venerdì 6 novembre 2015

Caserta, pizzo a imprenditori per clan di camorra: 10 arresti - video

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Casal di Principe (Caserta), coordinati dalla Procura della Repubblica di Napoli - Dda, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Napoli, nei
confronti di 10 soggetti, affiliati alle fazioni Zagaria e Bidognetti del clan dei Casalesi, responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso ed estorsione aggravata. L'indagine, condotta dal gennaio 2014 al marzo 2015, attraverso attività tecniche e dinamiche, dichiarazioni testimoniali delle vittime di estorsione e dichiarazioni di collaboratori di giustizia ha fatto luce su attività estorsive poste in essere dal gruppo criminale nei confronti di numerosi imprenditori dell'agro aversano tra il 2002 e il 2014. Almeno 18 le estorsioni compiute accertate, 4 le tentate estorsioni aggravate dal metodo mafioso. Verificato che il modus operandi con cui venivano effettuate le estorsioni prevedeva la richiesta di somme tra i 2000 e i 5000 euro dovute dagli imprenditori in occasione di aggiudicazione di gare d'appalto o come tipicamente proprio dell'associazione di stampo camorristico in coincidenza con le tre festività del Natale, di Pasqua e di Ferragosto. Gli indagati comunicavano con i Casalesi in carcere attraverso i pizzini, uno dei quali è stato sequestrato dai militari.



Via: Interno18

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...