lunedì 16 novembre 2015

Ragusa, sequestrati beni per 7 milioni di euro a clan mafioso - video

La Direzione Investigativa Antimafia di Catania ha eseguito un decreto di sequestro beni emesso dal Tribunale di Ragusa - Sezione Penale, su proposta avanzata dal Direttore della Dia, nei confronti di Giacomo Consalvo, 60 anni, originario di Vittoria (Rg) e
capo del nucleo familiare contiguo al clan mafioso "Dominante", aderente alla "Stidda". Il Consalvo, pluripregiudicato e già sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, titolare di una ditta di imballaggi per prodotti ortofrutticoli, è stato da ultimo tratto in arresto dalla Polizia di Stato di Ragusa, unitamente ai figli Giovanni e Michael, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa nell'ambito dell'Operazione "Box", coordinata dalla Dia di Catania, con l'accusa di avere imposto, alle ditte operanti nel mercato ortofrutticolo di Vittoria, l’acquisto di cassette e prodotti per l'imballaggio presso le proprie aziende, con l'aggravante del metodo mafioso. Il patrimonio sottoposto a sequestro, riconducibile a vario titolo, anche attraverso l'intestazione a congiunti, al Consalvo è stato stimato complessivamente in oltre 7 milioni di euro. I suddetti beni, considerati il provento dell'attività illecita svolta, consistono in 4 aziende, villette, appartamenti con annessi posti auto e terreni agricoli ubicati in Vittoria e nella frazione marinara di Scoglitti, auto e moto, nonché numerose disponibilità bancarie e finanziarie.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...