martedì 17 novembre 2015

Roma, cresce allerta Giubileo: divieto volo droni per evitare attacchi

Il livello di allerta "è stato elevato a livello 2" ma "non esistono segnali indicativi di specifiche iniziative terroristiche contro il nostro Paese". Lo ha assicurato il ministro dell'Interno Angelino Alfano durante l'informativa alla Camera. Alfano ha spiegato che
Roma è "adeguatamente presidiata da forze di polizia" e ha aggiunto che, "in ragione delle maggiori esigenze di sicurezza generate dal Giubileo" è previsto un ulteriore potenziamento degli organici che non riguarderà solo la Capitale. A Roma, ha ricordato, "la pianificazione dei relativi dispositivi di sicurezza si concentra sui punti più a rischio a cominciare da piazza san Pietro dove confluiranno masse imponenti di pellegrini: il loro afflusso seguirà percorsi prestabiliti e il filtraggio verrà eseguito sia in transito, con l'ausilio di metal detector portatili". "Una particolare attenzione - ha detto Alfano - viene dedicata al rischio che l'attacco terroristico possa essere portato dall'alto utilizzando anche dispositivi aerei a pilotaggio remoto, meglio conosciuti come droni: vorrei rassicurare che ogni aspetto di una possibile minaccia aerea è stato approfondito a livello interforze e interdisciplinare coinvolgendo anche l'Aeronautica militare, l'Enac e l'Enav". Per sventare il rischio che l'Isis possa attaccare Roma con i droni nel corso del Giubileo, lo spazio aereo sulla Capitale sarà interdetto durante tutta la durata dell'evento. 

Fonte: RaiNews24
Via: AGI
Immagine: Roma Drone

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...