venerdì 9 novembre 2018

Los Angeles, ex marine spara sulla folla al bar e si suicida: 12 morti

Un uomo ha fatto irruzione in un affollato locale di Thousand Oaks, 70 km a ovest a Los Angeles, e ha aperto il fuoco, uccidendo dodici persone, tra cui un vicesceriffo della contea di Ventura. L'assalitore, poi identificato nel 29enne David Ian Long, ex marine con problemi mentali, si è
ucciso. Altre 18 persone sono rimaste ferite durante l'attacco avvenuto nella tarda serata di mercoledì. L'uomo ha fatto irruzione nel Borderline Bar & Grill, poco prima delle 23.30 (ora locale), mentre era in corso una "College Country", un festa studentesca alla quale partecipavano circa 200 ragazzi. Testimoni che sono riusciti a fuggire dal locale raccontano che l'uomo, incappucciato e vestito di nero, è entrato senza pronunciare parola ed ha iniziato a sparare sulla folla, gettando anche delle granate fumogene. I primi ad essere colpiti un buttafuori e la cassiera. Alcuni clienti si sono rifugiati sotto i tavoli, altri hanno trovato rifugio nei bagni o sul tetto dell'edificio, in tanti sono riusciti a scappare fuori dal locale. Le forze dell'ordine locali sono intervenute dopo aver ricevuto numerose chiamate al 911. Durante la sparatoria l'aggressore ha esploso almeno 30 colpi, uccidendo anche il sergente di polizia Ron Helus, 54 anni, arrivato tra i primi sulla scena della strage e morto poco dopo il ricovero in ospedale. Sul posto nei minuti successivi è intervenuta l'Fbi e una squadra Swat che ha trovato diversi corpi senza vita all'interno del bar, incluso l'assalitore. Molte delle vittime sono di età compresa fra 21 e 26 anni. Il killer, arrivato al country bar con l'auto della madre, si è suicidato con l'unica pistola usata per la sparatoria. L'agente eroe, che lascia la moglie e un figlio, sarebbe dovuto andare in pensione il prossimo anno, dopo 29 anni di servizio. E' ancora sconosciuto il movente della sparatoria. Niente comunque porterebbe gli inquirenti a pensare che ci sia un legame con il terrorismo. Long ha servito nei Marines per cinque anni, dal 2008 al 2013, mentre ha prestato servizio in Afghanistan tra il 2010 e il 2011. Soffriva di disturbi da stress post traumatico. Nonostante ciò deteneva regolarmente una Glock 45 dotata di un caricatore più grande.




Fonte: Laif
Via: SkyTg24

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...