domenica 17 marzo 2019

Parigi, guerriglia al raduno dei gilet gialli: disfunzioni nella sicurezza

Il governo francese vuole reagire rapidamente dopo le violenze che hanno caratterizzato la 18esima manifestazione dei gilet gialli. L'esecutivo ha ammesso "disfunzioni" nel sistema di sicurezza istituito sabato a Parigi, dove diversi negozi sugli Champs
Élysées sono stati saccheggiati e distrutti. "L'analisi degli eventi di ieri mostra che il dispositivo di sicurezza si è dimostrato insufficiente nella sua esecuzione per contenere la violenza ed evitare le azioni dei teppisti. Dobbiamo trarre tutte le conseguenze da queste disfunzioni", si legge in una nota di Palazzo Matignon, dopo il vertice d'urgenza del governo. "Il nostro dispositivo è stato profondamente adattato alle conseguenze degli eventi del 1° dicembre", ha aggiunto Matignon, riferendosi a un primo picco di violenza che è stato raggiunto a margine del movimento sociale dei "gilets jaunes".  Il premier, Edouard Philippe, "farà le sue proposte di adeguamento al presidente della Repubblica domani alle 11.30 per rafforzare la dottrina e assicurare in ogni momento la fermezza della sua esecuzione. Gli annunci saranno fatti nelle ore successive", ha detto Matignon. Il governo denuncia ancora "eventi di violenza inaccettabile contro proprietà e persone" che "devono essere condannati con la massima fermezza". La manifestazione del 16 marzo è stata contrassegnata da guerriglia nella capitale francese, costringendo il presidente Emmanuel Macron ad abbreviare la sua permanenza nei Pirenei. I fermi di 192 persone, tra cui 15 minorenni, non sono stati ritenuti sufficienti dall'opposizione e dai commercianti che criticano il "lassismo della sicurezza". Le forze di polizia responsabili della messa in sicurezza dell'area, nonostante l'uso di gas lacrimogeni e idranti, sono state troppo passive di fronte alle numerose incursioni nei negozi e atti di vandalismo perpetrati nel distretto parigino dai gilet gialli, ma soprattutto dei black bloc. Oltre 80 negozi distrutti, una ventina saccheggiati e dati alle fiamme. La Gendarmeria ha tracciato un bilancio degli scontri, che hanno registrato sessanta feriti: 17 tra le forze dell'ordine, un pompiere e 42 manifestanti.



Fonte: Le Monde
Via: RaiNews24
Foto: Le Parisien | RT

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...