lunedì 1 luglio 2019

Catania, scacco a clan mafioso per usura e droga: 31 arresti - video

La Guardia di Finanza ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Catania su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 31 soggetti (26 in carcere e 5 agli arresti domiciliari) accusati, in concorso, di
associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsioni, trasferimento fraudolento di valori, intestazione fittizia, usura, rapina, associazione finalizzata al narcotraffico, detenzione e spaccio di stupefacenti, tutti reati aggravati dalle finalità mafiose. L'operazione, denominata "Isola Bella", condotta dal Nucleo di PT (Gico) di Catania, con il contributo investigativo della compagnia GdF di Riposto e il supporto, per i riscontri nel territorio messinese, della compagnia di Taormina, ha svelato l'operatività di un'agguerrito gruppo mafioso, attivo a Calatabiano, collegato a una famiglia mafiosa catanese. Contestualmente al provvedimento, eseguito in collaborazione con lo Scico e il Roan di Palermo, è stato sottoposto a sequestro preventivo (anche per sproporzione) un patrimonio societario di pertinenza del clan mafioso "Cappello-Cintorino" e dei "Santapaola-Ercolano" per un valore complessivo di oltre 1 milione di euro, rappresentato da una società di noleggio di acquascooter, un bar e un lido a Giardini Naxos, e una ditta attiva nella preparazione del cantiere edile e sistemazione del terreno.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...