lunedì 20 aprile 2020

Halifax, uomo travestito da poliziotto fa una strage: almeno 16 morti

Un uomo armato, vestito da agente di polizia, ha ucciso 16 persone dopo 12 ore di furiosa sparatoria in Nuova Scozia nel peggior atto di omicidio di massa che il Canada abbia mai visto in tempi moderni. Diversi corpi sono stati trovati all'interno e all'esterno
di una casa nella piccola città rurale di Portapique, ha detto la polizia, e diverse abitazioni sono state incendiate. Sono stati trovati cadaveri in diversi luoghi e un ufficiale di polizia risulta anche tra i morti. L'autore della strage, identificato come Gabriel Wortman, 51 anni, è stato ucciso al termine di una vasta caccia all'uomo. Possedeva una proprietà immobiliare ad Halifax, la capitale della provincia. La poliziotta uccisa si chiamava Heidi Stevenson, in servizio da 23 anni e madre di due ragazzi.  Le autorità hanno affermato che Wortman, un odontoiatra, stava guidando quella che sembrava essere un'auto della Royal Canadian Mounted Police (Rcmp) e indossava un'uniforme, ma in seguito hanno riferito di essere al volante di un Suv Chevrolet modificato per assomigliare a un veicolo della Rcmp. La polizia ha iniziato a ricevere più chiamate di emergenza a Portapique, a circa 130 km a nord di Halifax, alle 22:00 ora locale di domenica. Gli agenti sono arrivati ​​e hanno trovato "diverse vittime" dentro e fuori casa, ma non il sospettato. I vicini hanno riferito che l'uomo ha dato fuoco a casa sua e a diversi edifici della proprietà.  Il killer è stato ucciso durante il suo arresto in una stazione di servizio dopo una caccia all'uomo durata oltre dieci ore. I registri online mostrano che Wortman gestiva una clinica di protesi nella città di Dartmouth. Brenda Lucki, responsabile della Gerndarmerie Royale (Grc), ha detto che l'atto non è considerato, in questa fase, di natura terroristica. Il primo ministro canadese, Justin Trudeau, parlando con i giornalisti di Ottawa, ha deplorato quella che ha definito come "una situazione terribile". Le sparatorie di massa sono relativamente rare in Canada, che ha leggi di controllo delle armi molto più severe rispetto agli Stati Uniti. Il massacro è il peggiore del suo genere da quando un uomo armato uccise 15 donne a Montreal nel dicembre 1989. L'ultimo fatto analogo più recente si è svolto nell'agosto 2018, quando un uomo nella provincia del New Brunswick, al confine con la Nuova Scozia, ha ucciso 4 persone, tra cui due poliziotti, in un complesso residenziale. Nel gennaio 2017, sei persone sono rimaste uccise durante un attacco in un centro islamico del Quebec

Vie: The Guardian | BBC
Foto: Reuers

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...