sabato 23 maggio 2020

Karachi, aereo caduto su edifici in fase atterraggio: avviata indagine

Un'Airbus A-320 delle Pakistan International Airlines (Pia) con 98 persone a bordo si è schiantato venerdì pomeriggio in un affollato quartiere residenziale della città di Karachi, in Pakistan, dopo aver tentato due volte di atterrare al vicino
aeroporto. Almeno 80 persone sono state confermate morte, mentre due sono i sopravvissuti, hanno affermato le autorità sanitarie provinciali. Recuperati 50 corpi e sette persone sono state ricoverate in ospedale. Il volo PK 8303 è precipitato alle 14,45 ora locale (9,45 Gmt) in una zona residenziale della città mentre l'aereo, che trasportava 91 passeggeri e sette membri dell'equipaggio, si stava avvicinando all'aeroporto internazionale di Jinnah. La compagnia aerea ha riferito che il pilota ha comunicato dei problemi tecnici e alcuni testimoni hanno riferito che l'aereo, volando da Lahore, ha tentato di atterrare due o tre volte prima di colpire una torre mobile e schiantarsi contro alcune case nei pressi del quartiere Model Colony, a pochi chilometri di distanza dall'aeroporto. Sul luogo dello schianto si sono immediatamente portati un'unità di reazione rapida dell'esercito e reparti dei ranger per coordinare i soccorsi. Il sindaco di Karachi ha detto che almeno sei edifici a più piani sono stati distrutti nello schianto. Pochi secondi prima dell'incidente, il pilota ha riferito ai controllori del traffico aereo di aver perso energia da entrambi i motori. Un alto funzionario dell'aviazione civile pakistana ha dichiarato che l'aereo non riuscito ad abbassare il carrello per il primo approccio a causa di un guasto tecnico, ma è troppo presto per determinarne la causa e un'inchiesta è stata avviata. Airbus ha dichiarato che il jet ha volato per la prima volta nel 2004, mentre i documenti di aeronavigabilità mostrano che è stato revisionato a novembre dello scorso anno. L'incidente è avvenuto alla vigilia del festival Eid musulmano, quando molti in Pakistan viaggiano per visitare i parenti, proprio mentre il Pakistan stava riprendendo i voli interni a seguito del lockdown. Il paese è stato bloccato da metà marzo a causa della pandemia da coronavirus. Quello di ieri è solo l'ultimo di una serie di disastri aerei avvenuti in Pakistan. Nell'ultimo incidente, 47 persone sono morte quando un jet Pia è finito contro una montagna nella provincia di Khyber-Pakhtunkhwa nel 2016. Il peggior disastro aereo del paese si è verificato nel 2010, quando un volo AirBlue è precipitato vicino a Islamabad, uccidendo 152 persone.


Via: Reuters

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...